L'Orrore costa due milioni di dollari

Venduta la villa dove Charles Manson massacrò i LaBianca

di Gialli.it 28 Luglio 2019

Zak Bagans, il regista americano famoso ideatore del programma Ghost Adventures, ha acquistato la casa dove Charles Manson massacrò Leno LaBianca e sua moglie Rosemary.

“Sono attratto dalle cose macabre – ha dichiarato Bagans – e quella casa fa davvero paura. Tutto è rimasto intatto”.

L’imprenditore americano Leno LaBianca e sua moglie furono uccisi con oltre quaranta colpi alla testa. Lui fu ritrovato con un forchettone infilato nell’addome. Su un muoro c’era scritto: “Death to Pigs”. Era il 10 agosto 1969. Il giorno prima la ‘famiglia’ Manson aveva trucidato Sharon Tate, moglie di Roman Polanski, e i suoi ospiti. Quella volta sul muro scrissero Helter Skelter. Alla rinfusa. A caso. Poi puntarono alla villa dei coniugi LaBianca.
Cinquant’anni dopo Zak Bagans compra la casa come un cimelio. Sborsando due milioni di dollari e riuscendo a malapena a contenere l’entusiasmo.
“C’erano molti acquirenti – ha dichiarato il titolare dell’agenzia che ha curato la vendita – Bagans ha bruciato tutti”. Beato lui.



Go Up
error: Contenuto protetto!

Utilizziamo cookie di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi