Distrutto il monolite di Atascadero

In California scontri e tensione per la 'colonna aliena'

di Gialli.it 3 Dicembre 2020

Ressa, spintoni, urla e parolacce. In una notte agitata e tesa è stato distrutto il monolite di Atascadero, in California. Al suo posto una croce di legno e una scritta: “Cristo è superiore agli alieni”.

Si tratta di un’evoluzione assolutamente inaspettata della vicenda dei Monoliti che stanno spuntando in diverse parti del mondo. Mentre quelli dello Utah e di Piatre Neamt, in Romania, erano stati accolti quasi come un gioco, o un’operazione di viral marketing, pare che a Pine Mountain non l’abbiano presa bene e stanotte è successo il finimondo.

Il video del blitz sul sito di streaming Dlive. L’hanno postato un gruppo di ragazzi raccontando le fasi dell’attacco come un vero e proprio raid di guerra: “Cristo è re in questo paese. Non vogliamo alieni illegali dal Messico o dallo spazio. Allora facciamo a pezzi questa puttana”.

Un secondo video, con uomini in tenuta militare, è apparso a firma dell’utente CultureWarCrimnal. Chi parla ha il volto coperto e sostiene di aver guidato 5 ore per raggiungere la colonna e distruggerla. Nelle immagini un vero e proprio inseguimento, con alcuni ragazzi che gridano “hanno sciolto i cani, attenzione, attenzione”.

La polizia di Atascadero non ha voluto rilasciare nessuna dichiarazione sull’accaduto. Ma, ora, un’ombra scura si allunga su quello che sembrava un semplice gioco. Anche se un po’ ‘alieno’.



Go Up
error: Contenuto protetto!