Cento anni fa Joe Petrosino

di Gialli.it 28 Giugno 2009

Cento anni fa moriva Joe Petrosino. Il leggendario poliziotto italo-americano era nato a Padula. Il suo è stato il primo omicidio di Stato. Firmato la Mano Nera.
di ADRIANA D’AGOSTINO
La piazza era vuota. La pistola sparò quattro volte.
Quando si accasciò dalla tasca interna della giacca caddero un orologio d’oro, un foglietto spiegazzato e un biglietto da visita.
L’orologio era americano, era legato alla tasca con una pesante catena d’oro e segnava le venti e quarantasette.
Il foglio spiegazzato al centro, in alto, aveva una data, 12 marzo 1909. E un macchia d’inchiostro. Una macchia che sembrava una mano nera.
Il biglietto da visita recava, in tondo, maiuscolo e miniscolo, la dicitura “Polizia di Nuova York”. In corsivo, tutto minuscolo, un nome. Un solo nome: Giuseppe Petrosino. Più o meno così.
Sono trascorsi cento anni esatti dai quei quattro colpi di pistola che spensero la vita del grande poliziotto italo-americano e Gialli.it gli dedica uno speciale.
Il Viaggio in Italia
Petrosino è nato qua
Un eroe a fumetti



Go Up
error: Contenuto protetto!

Utilizziamo cookie di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi