Il Terzo Monolite è in California

Non poteva finire e non è finita. C’è un terzo monolite spuntato dal nulla, con decine di curiosi che da ieri pomeriggio fanno la fila per fotografarlo.
Questa volta la ‘location aliena’ è Atascadero, una piccola città sulla costa centrale della California, esattamente a metà strada tra Los Angeles e San Francisco.

La colonna è apparsa in cima ad una montagna nella mattinata di mercoledì, e solo nel pomeriggio i giornali locali hanno dato la notizia. A trovarla Ronelle Volk, residente di Paso Robles, mentre faceva una passeggiata in cima a Pine Mountain. “Stavo facendo un’escursione nello Stadium Park questa mattina, cosa che faccio circa una volta alla settimana, e mentre camminavo lungo il sentiero sono rimasta sorpresa di vedere qualcosa di luccicante in cima. Era un prisma triangolare di circa 3 metri ed era di metallo”.
Due ore dopo Pine Mountain è stata presa d’assalto. Le prime foto stanno già facendo il giro del mondo. Questa terza colonna è molto più simile a quella dello Utah, ma non è stato fissata nel terreno, e si può spostare facilmente.
Atascadero è una piccola comunità nata come tendopoli “pianificata e utopica”, e solo nel 1979 il sogno hippy si è trasformato in una vera e propria città. Oggi ha 28.000 residenti, ed è la terza città più grande della contea di San Luis Obispo.

E il monolite finisce su un sito di vendite online

Il monolite scomparso in Romania sarebbe stato messo in vendita su un sito rumeno in stile ebay.
Lo riporta stamani un quotidiano locale che sta seguendo da giorni la vicenda della colonna d’acciaio apparsa su una collina nei pressi di Batca Doamnei e poi sparita nel nulla.

A segnalare l’annuncio una serie di utenti che fanno notare anche che il nome assegnato al monolite sarebbe “Stick Alieno”, una roba tipo “bastone extraterrestre”. Nell’annuncio si specifica che la “consegna è prevista rigorosamente “a mano” e per il prezzo si accetta anche un eventuale scambio con iphone di ultima generazione”.
Insomma, uno scherzaccio che però ha avuto migliaia di visualizzazione e numerose segnalazioni.
Per tutte le notizie sui monoliti apparsi e scomparsi nel mondo cliccate qui.

10.000 dollari per il Monolite scomparso

Diecimila dollari per chi ritrova il monolite sparito nello Utah. E’ l’inevitabile appello di Ripley’s, il franchise americano che si occupa di eventi bizzarri e oggetti strani e insoliti che attirano la curiosità del grande pubblico.

Nato a Orlando, in Florida, il colosso delle stranezze, con oltre 80 attrazioni in tutto il mondo, non poteva non occuparsi anche della notizia del momento. Alcune strane colonne d’acciaio appaiono e scompaiono in punti diversi del pianeta. La prima, quella spuntata tra le montagne rocciose dello Utah pare sia già un vero e proprio oggetto di culto, e come tale viene ricercato dai collezionisti del ‘settore’. Ripley’s non ha perso tempo: “Pagheremo $ 10.000 alla prima persona che si presenterà come l’orgoglioso proprietario legale del monolite o che fornirà informazioni accurate, esclusivamente a Ripley’s, su dove trovarlo. I suggerimenti possono essere inviati in modo anonimo, ma bisogna gare presto: la ricompensa scade alla fine di questo strano anno, il 31 dicembre 2020, alle 23:59!”.

Detto fatto. In rete già girano le prime foto dei quattro ragazzi che la notte del 27 si sarebbero portati via il Monolite dello Utah. E c’è chi giura che tra poche ora tutta la vicenda farà registrare un clamoroso colpo di scena.

Noi siamo qui, e rimaniamo sul pezzo. Tranquilli.

 

Scompare anche il monolite rumeno

Ultim’ora. Sparisce anche il monolite ritrovato in Romania. Lo riporta in queste ore il Daily Telegraph, che supporta la notizia con una foto pubblicata dai giornali online rumeni. La colonna apparsa nei giorni scorsi sulla collina Batca Doamnei nella città di Piatre Neamt, non c’è più. E a comunicare la sparizione sarebbe stato proprio il sindaco in visita al monolite con alcuni giornalisti locali.
Insomma stessa dinamica dell’apparizione/sparizione dello Utah. Solo che la misteriosa colonna rumena non ha suscitato lo stesso interesse di quella americana.
Comincia ufficialmente il toto-monolite. Dove apparirà questa volta?
Vi terremo aggiornati, ma se volete conoscere le puntate precedenti cliccate qui. E qui.

Misterioso Monolite anche in Romania

Ora i monoliti sono due. Apparsi (e scomparsi) nel giro di pochi giorni. Prima tra le rocce rosse del deserto dello Utah, poi in Romania. La Rete sta letteralmente impazzendo. E, per certi versi, neanche tanto a torto. La pratica Utah sembrava bella e chiusa. L’omaggio ad uno scultore famoso, si era detto. Un’operazione di viral markenting, organizzata niente male. Caso chiuso. Ma le notizie che arrivano dall’Europa dell’Est fanno riesplodere il web, e tutta la vicenda assume toni inquietanti.

I fatti nudi e crudi sono una sequenza cronologica di apparizioni e sparizioni. Il 18 novembre l’inizio. Un monolite d’acciaio, alto tre metri, ‘appare’ nel Dead Horse Point State Park, tra le montagne rocciose degli Stati Uniti d’America. Neanche il tempo di far partire il pellegrinaggio dei complottisti e il 27 notte la colonna argentata scompare nel nulla. La notizia fa il giro del mondo. Mille ipotesi. Ma la più quotata sembra convincere tutti. Si tratta di un’opera dedicata ad un artista americano, John McCracken. Il web tira il fiato, poi la doccia fredda. Ce n’è un altro, di monolite. Questa volta in Romania. Sulla collina Batca Doamnei nella città di Piatre Neamt. Ad un passo dalla Fortezza dei Daci di Petrodava. Sulla Montagna Sacra. La prima comunicazione il 28 novembre. Ma, secondo molti, il misterioso oggetto sarebbe spuntato già il 26, in un terreno di proprietà privata.
Ora le autorità locali stanno indagando per accertare eventuali ‘abusi’. La zona è protetta da vincoli archeologici e paesaggistici e la strana opera avrebbe avuto bisogno di essere autorizzata. Insomma, neanche gli alieni possono fare il cavolo che gli pare.
Noi continuiamo a seguire con passione questo mistero.
ULTIM’ORA. E’ scomparso anche il monolite rumeno.