Ufo: storie impossibili, ma a quando la verità?

Ufo: storie impossibili, ma a quando la verità?

C’è poco da fare: sarà veramente impossibile non ricordare il 2009 come l’anno degli incontri ravvicinati del terzo tipo. E’ accaduto di tutto. Sui nostri amici extraterrestri se ne sono lette e scritte di tutti i colori.
Ufo sulla muraglia cinese, “wormhole” sui cieli della Norvegia, piramidi “messianiche” sul Cremlino, e chi più ne ha più ne metta. E’ stato difficile anche per noi che scriviamo scegliere, distinguere, valutare le notizie che ci sono arrivate con una periodicità sconcertante. Ma la storia che stiamo per raccontarvi le supera tutte. Per improbabilità e stravaganza. State a sentire.

Vi ricordate la vicenda di Obama e della presunta dichiarazione sugli Alieni? Vi ricordate l’attesa spasmodica del 27 novembre, alla quale, puntualmente, fece seguito solo un silenzio imbarazzante? Ecco, in Rete qualcuno sostiene che le cose non siano andate esattamente come le abbiamo apprese noi, poveri mortali. Nel senso che in quei giorni qualcosa è veramente accaduto. Ma non una cosina semplice semplice. No. Qualcosa di assolutamente clamoroso. Andiamo per ordine.

La data è il 12 novembre 2009. Il luogo è l’isola di Akau, un fazzoletto di terra artificiale nell’Atollo della Contea di Johonston, in pieno Oceano Pacifico. Il protagonista di turno è un “certo” Victor Martinez che, a quanto si apprende su internet, sarebbe un ex dipendente del Governo Usa già funzionario della DIA (Defence and Intelligence Agency) e “responsabile” del progetto Serpo. Ma di quest’ultima “carica”, magari, ne riparliamo tra un po’.

Quello che ci interessa, ora, sono i tre elementi principali della nostra storia: data, luogo e “fonte”.
Mettiamoli insieme e viene fuori una cosa del genere: secondo Victor Martinez, il 12 novembre 2009, sull’isolotto di Akau, i membri di una delegazione internazionale avrebbero incontrato un gruppetto di extraterrestri in gita sul nostro pianeta!

La “nostra” delegazione sarebbe stata formata da rappresentati del Governo degli Stati Uniti, da rappresentanti del Vaticano (sic!) ed altri ospiti non ben precisati. In totale 18 persone che si sarebbero anche scambiate doni con gli inediti “turisti”.

Martinez, che è il delatore di questa “importante notizia”, sostiene di essere venuto a conoscenza dei fatti da una fonte “anonima” che gli avrebbe anche svelato che ci saranno altri incontri nel novembre prossimo e nel novembre 2012 (prima del 21 dicembre, ovviamente), e che altri incontri si sono già consumati a partire dal 1978.

Il presidente degli Stati Uniti d’America avrebbe dovuto parlare anche di questo il 27 novembre.
Sarà per l’enormità della cazz… che ha desistito? Lasciamo a voi il verdetto.

Manca ancora un particolare. Il mitico progetto Serpo.
Per chi non ne abbia mai sentito parlare la cosa è presto detta: secondo Martinez, la solita fonte “anonima” gli avrebbe svelato che intorno alla fine degli anni ’40, a seguito di due “ufo crash”, un’equipe di scienziati riuscì a dialogare con un alieno che era sopravvissuto allo schianto.

Il nostro ET proveniva da un pianeta esterno al sistema solare (Serpo, appunto) e prima di morire sarebbe riuscito a convincere i suoi simili a ritornare sulla terra.

Lo sbarco degli abitanti di Serpo avvenne nel 1965 e in quell’occasione si consumò uno scambio di delegazioni. Dodici astronauti terrestri partirono per Serpo e ci rimasero un po’ di anni. Altrettanti alieni rimasero invece sul nostro pianeta.

Il resto dei particolari, magari, conviene cercarselo in rete.  Noi ne facciamo volentieri a meno.
E ci chiediamo: quando si potrà parlare seriamente di questo argomento? Quando la smetteranno di giocarci e si potrà finalmente sentire, dalla voce “di chi sa”, qualcosa di concreto?

(8 gennaio 2010)

25 Risposte per “Ufo: storie impossibili, ma a quando la verità?”

  1. Mistero scrive:

    Articolo divertente!!!
    Certo che si inventano delle cose allucinanti.
    Mi fa sorridere il fatto che a questo incontro abbiano partecipato gli USA ed il Vaticano, come mai i Cinesi o gli Indiani nooo?
    Eppure sono le popolazioni più numerose del pianeta, rappresentano quindi più terrestri.
    Queste storie mi riccordano molto i tipici film Americani, dove tutto deve succedere da loro.

    • Epsotum scrive:

      Mistero, se tu sapessi le cose che io so, non la prenderesti tanto sul ridere… I tempi sono maturi: ciò che è falso sta per crollare di fronte a ciò che sarà lampante a tutti… Apri la tua mente, Mistero: acuisci la tua vista… perchè solo chi non vuol vedere non vede ancora!

      • alex scrive:

        ma seè vero che tu sai qualcosa perchè non ce ne parli,poi chiaramnti potrai incontrare persone che ci credono e altre no ma almeno avremmo la possibilita di ragionarci su

  2. Siamoseriperfavore scrive:

    Salve a tutti,
    ho letto questa storia e mi trovo d’accordo con il sig. Mistero e con il sig. Alex. Gentile sig. Epsotum, qui nessuno la prende sul ridere, magari ci sarebbe da piangere, altrochè ! Lei scrive di sapere tante cose, che i tempi sono maturi, per cosa ? e per quale raccoltà di amenità a vario livello ? Cosa c’è di così lampante per tutti ? Abbiamo la mente aperta, per gentilezza ci spieghi ciò, che noi poveri mortali non riusciamo a comprendere e vedere. Ci dica, ma non con proclami….
    Per cortesia: LE PROVE, grazie. (e non mi parli di filmati, foto e contatti vari), ripeto: prove, FATTI CONCRETI e non parole o annunci di…rivelazioni prossime venture, che da 60 anni non si verificano.
    Grazie
    saluti
    Siamoseriperfavore

  3. Kripton scrive:

    Caro Epsotum,
    è proprio perché abbiamo la mente aperta che ascoltiamo l’altrui voce
    Il fatto è che le voci, come la sua, rimangono tali. Oggi si ha necessità di basare le proprie tesi sull’evidenza non solo sui proclami, come ben diceva “Siamoseriperfavore”. Nella mia vita, di persone che proclamano eventi i cui messaggi sono forieri di nuove rivelazioni, ne ho incontrate decine e decine.
    Ma io non faccio testo … lavoro nell’ambito della psichiatria

  4. Panicus scrive:

    Gentilissimo nonchè fortunato Epsotum,
    fortunato perchè ha già avuto la fortuna di conoscere la verità assoluta a dispetto di chi la ricerca da decenni invano. Centinaia di casi indagati, interviste a testimoni in buona fede, filmati visionati, foto, etc…. ma mai nulla di tangibile , inequivocabile, presentabile al mondo come la prova assoluta a favore del fenomeno.
    Sarebbe per me bellissimo ..il massimo della mia aspirazione.
    Se è a conoscenza di cose che potrebbero stupirci, meravigliarci, convincerci, non esiti a dircele. Metteremo a disposizione qualsiasi cosa se ci convince delle sue rivelazioni.

    « Ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione.
    E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei …. momenti andranno perduti …. nel tempo come lacrime …nella pioggia…….>>

  5. Epsotum scrive:

    Cave a signatis…

    • Epsotum scrive:

      …exigua his tribuenda fides, qui multa loquuntur!

      • Kripton scrive:

        Citare Catone, in latino per giunta, dimostra quanto Le fa difetto l’essere chiaro. Per noi comuni mortali, che non camminiamo sulle acque e non sono stati toccati dall’illuminazione, può evitare di sfoggiare cultura ed evitare, magari la prossima volta, un po’ di aramaico….?

  6. Piter scrive:

    A me sembrano tutte minchiate…

  7. Siamoseriperfavore scrive:

    Citazioni in latino ? e a cosa servono ??? come a ragion veduta, fa notare il sig. Kripton, non occorrono…..; per cortesia in italiano, semplice e corrente, ha qualche prova da sottoporci sull’esistenza degli UFO, alieni, gnomi, fate, elfi, draghi volanti e quant’altro ?
    Anche in dialetto rungi.rungi, dell’Isola di Pasqua, purchè si tratti di PROVE.
    Ma qui non si tratta dell’uso di lingue antiche od estinte, il problema è che le PROVE, n.o.n. – c.i. – s.o.n.o. !!!! (amara verità, difficile da digerire…., giusto ?)
    grazie
    siamoseriperfavore

    • Epsotum scrive:

      Supponi che chi ti scrive sia vincolato da una qualche “promessa” (leggi tra le righe, per cortesia!) a non parlare… Supponi che tale vincolo sia così stringente che la persona che ti scrive non solo abbia il divieto di dire ciò che sa, ma che addirittura non possa intrufulorsi per gioco – e dire la sua – in un semplice blog dove ogni discussione lascia il tempo che trova… Supponi che questa persona sia d’accordo con te, con tutti – tanti! – quelli che come te ritengono doveroso sapere la verità una volta per tutte…
      E allora, una volta prese in considerazione tutte queste ipotesi, signor Siamoseriperfavore, ti dico solo: ricorda il mio nick, perchè tra qualche tempo – non molto! – ripenserai a me…

      (Ultimo intervento)

  8. Siamoseriperfavore scrive:

    Supponi che io sia un’esperto in materia: anzi, non supporlo, lo SONO un esperto in materia. Supponi che io mi occupi di ufologia, astronomia, esobiologia ed astronautica da 40 anni. Supponi che io rispetti le opinioni di tutti e che in determinati ambienti ufologici io sia più che accredidato a dire che, allo stato attuale della ricerca NON c’è una prova che possa far pensare che gli UFO o gli alieni siano sul nostro pianeta o abbiamo interagito con la nostra razza. Supponi che, dalla mia esperienza, quarantennale, io abbia capito che gli UFO non esistono nel senso di “alieni a bordo dei dischi volanti”.
    Per il resto ciò che avevo da dire l’ho scritto; ho chiesto prove, perchè nessuno in 40 anni, almeno per quanto riguarda la mia esperienza, le ha prodotte. Passeranno altri 40, 50 o 60 anni…. ? Francamente, per l’età che ho, il problema non mi riguarda più.
    Per ora, per i 40 anni che ho speso, seriamente per questa ricerca, posso dire che non c’è nulla su cui poter scrivere una parola sicura e definitiva sulla questione ufologica.
    Più probabile la scoperta di vita extraterrestre su qualche satellte di Saturno o Giove, o fra le lune di Marte, ma per il resto, gli UFO, restano l’acrononimo di Oggetti Volanti Non Identificati, null’altro.
    Spero, naturalmente, di essere smentito, perchè avrei speso bene i 40 anni di ricerca, ma ho seri dubbi che ciò possa succedere.
    La saluto sig. Epsotum, avrei gradito una discussione più diretta, senza tante metafore, supposizioni, e quant’altro, comunque. Chiudo anche io, e, fra 40 anni, quando non avremo ancora scoperto nulla, si ricordi Lei del mio nick…., come io mi ricorderò del suo, sicuramente, se fra qualche tempo, avremo le risposte che cerchiamo…..e che lei ci annuncia.
    L’argomento è chiuso, senza prove o argomentazioni scientifiche su cui poter dialogare, la questione non mi riguarda, nè interessa più.

    Siamoseriperfavore

  9. Siamoseriperfavore scrive:

    Appunto.

    Siamoseriperfavore,

  10. [...] di giocarci e si potrà finalmente sentire, dalla voce “di chi sa”, qualcosa di concreto? fontegoogle_ad_client = "pub-4031877095046806"; /* 336×280, creato 05/02/10 */ google_ad_slot = [...]

  11. ramon scrive:

    non capisco perche’ dobbiamo dannatamente credere, che in uno spazio infinito, esistiamo solo noi ? ma chi lo dice ? la Bibbia ? non credo perche’ anche li, se la si legge bene, ci sono tante cose da decifrare…possibile mai, che milioni di persone, scienziati, personaggi ora in pensione, che hanno avuto ruoli importanti nella Nasa stessa, dichiarino falsita’ ? ma siamo seri lo dico io, non chi non ci crede, perche’ vorrebbe vedere il marzianino verde sull’uscio di casa..
    domandate alle grandi potenze perche’ non divulgano una volta per tutte cio’ che c’e’ da dire…sulle nostre teste girano tanti “cosi” strani…in milioni li hanno veduti..ora sono tutti pazzi ? o bisognerebbe rifare la storia del mondo dal principio ? noi non siamo soli, altre entita’, altri pianeti con esseri viventi esistono…chi asserisce il contrario e’ malato e basta…e l’ America, portatrice di tutti i segreti, e talvolta, dei mali del mondo, ora ha veramente rotto le palle, a nascondere cio’ che sa e fa con queste entita’, da tantissimi anni…ma d’altronde loro, si sentono i padroni del pianeta e noi i lori schiavi..intendo gli americani….

    • Siamoseriperfavore scrive:

      …che ci siano segreti, è indubbio…; che ci siano milioni di “cosi strani” che girano sulle nostre teste, pure è un fatto indiscutibile; che si tratti di alieni è tutto da dimostrare; che a bordo degli UFO ci siano alieni, è tutto da dimostrare (potrebbero, ad esempio essere armi segrete non convenzionali); che i mass media ci speculano sopra sulle paure della gente, è indubbio.
      UFo= ALIENI e siamo tutti contenti, perchè la gente “vuole credere” e “vuole” essere presa in giro, perchè “vuole” l’esistenza degli alieni che, da quanto ne so, sono tanti “intelligenti” che, da circa 10000 anni, girano con i loro “cosi” sulle nostre teste, però non si manifestano o si presentano pubblicamente a nessuno dei potenti del Pianeta, America compresa. L’ipotesi che “non prendono contatto con noi” perchè noi siamo troppo incivili, è obsoleta e sorpassata, perchè, allora o sono stupidi (gli alieni) o deficienti, perchè in 10000 anni, che ci sorvegliano, si comportano sempre nel medesimo modo.
      La vita nell’Universo è sicuramente diffusissima, forse vicinissima a noi (le lune dei mini-sistemi planetari di Giove e Saturno), ma non è a bordo degli ufo; il fatto è che le persone non vogliono approfondire il problema, studiando astronomia, esobiologia, chimica e fisica e matematica, ma solo vedere la lucina in cielo che si muove ed urlare “ecco gli alieni ! sono arrivati !” e, con questo assolvere al proprio bisogno di credere, di essere “rassicurati” da qualcosa che viene ….dal altri mondi che non sono la base degli alieni.
      Troppo semplice, i problemi della Terra li dobbiamo risolvere noi, non ciò che, al momento, sono solo “sogni” ad occhi aperti.
      Le prove…., degli alieni a bordo degli ufo…, dove sono ?? Filmati, foto, autopsie di Roswell che sono una bufala galattica ?? …ma per favore…..

      siamoseriperfavore

  12. oronzocanà73 scrive:

    io voglio crederci,sperare,sognare un incontro con un altra forma di vita ma ad oggi non esiste una e dico una sola prova inconfutabile della loro esistenza faccio un appello a tutti i “rapiti”portate una goccia del loro sangue,una ciocca di capelli un lembo di pelle che possa dimostrare magari un DNA diverso dal ns un saluto a tutti…

    • Siamoseriperfavore scrive:

      ….i rapiti ? da chi ????? e perchè gli alieni non potrebbero essere forme di vita semplici, che si riproducono in una lago di metano su Titano ? ipotesi molto probabile…e non avere alcuna coscienza e conoscenza(per loro fortuna) di noi terrestri ? Mah !
      per forza, a tutti i costi, alieni, rapimenti, misteri, autopsie…ed amenità varie…; .ma, siamo nel 2010…, vogliamo APRIRE gli occhi sulla realtà ?
      Gli extraterrestri andiamo a cercarli noi, con segnali radio e sonde spaziali…..,
      “Sulle rive dell’Oceano Cosmico”….(Carl Sagan)
      saluti
      siamoseriperfavore

    • Kripton scrive:

      non è che se facciamo una cosa del genere il povero alieno s’incazza?

  13. Renato scrive:

    Salve a tutti, ho letto le vostre simpatiche discussioni e da questo ne emerge a mio modesto avviso, tutto il carattere e le limitazioni di noi essere umani quando si tratta di comprendere fenomeni del trascendente. Leggo di persone che si sono preoccupate di dedicare la loro vita allo studio di UFO, anche se non è chiaro di che genere di studi si tratta.. La stessa gente poi afferma che non esistono prove e di fatto questo porta a pensare che siano necessarie delle prove per credere in qualcosa.. Agli stessi chiedo: ma voi credete nella esistenza di Dio? Si? Allora portateci le prove! Inoltre dedicare tutto quel tempo per un qualcosa in cui si cercano delle prove e poi arrivare alla conclusione che non esiste nulla solo perchè non ci siamo fatti una gita a bordo di un disco volante, vorrebbe significare che abbiamo buttato via inutilmente gran parte della nostra vita, invece di pensare a fatti terreni ben più importanti utili alla nostra sopravvivenza!
    Premesso ciò io mi interesso della materia da abbastanza tempo per saperne abbastanza e non certo da fonti online, ma dai libri, la migliore fonte disponibile. Come in tutte le cose della vita occorre impegno, ne ho letti tanti prima di farmi una idea obiettiva. Il fatto però che ne abbia letti tanti, non mi fa arrivare a dire che sono un ESPERTO, come qualcuno ha la pretesa di essere anche se invano..
    Io non vi dirò quello che so, forse vi annoierei, in tutta umiltà posso solo illustrarvi qualche ipotesi, ragioni logiche dal punto di vista umano per cui, per credere in qualcosa sul nostro bel pianeta non occorre avere le famose PROVE:
    Partiamo dal semplice presupposto che chiunque sia a conoscenza di qualche verità diretta, non andrà mai in giro e non verrà MAI da voi a dirvi quello che sa. Se così fosse, allora credetemi se volete, il mondo andrebbe molto diversamente. Sapete perchè? Perchè il mondo non è quello che voi vedete ma solo quello che vogliono farvi vedere. La verità non è quella che conosciamo, perchè per fortuna vi dico, il mondo è molto di più di quello che si sa. Per queste ragioni, a noi miseri esseri umani, non dovrebbe interessare di credere in un mondo superiore a noi sconosciuto, dovremmo preoccuparci di guardare il nostro mondo per cercare di migliorarlo ed avvicinarlo alle leggi dell’Universo, scoprire quell’AMORE universale che è dentro gli uomini, ma che ci sembra tanto difficile da raggiungere perchè le nostre menti sono ipnotizzate ed ottenebrate, schiavi di una civiltà corrotta e sempre più fragile nei valori. Gli alieni o UFO come voi li chiamate, per fortuna non ragionano come noi perchè sanno che è una limitazione dell’uomo il bisogno di vedere, di toccare qualcosa per poterci credere.. Noi non abbiamo i loro sensi sviluppati e non utilizziamo tutto il nostro cervello per comprendere fenomeni apparentemente incomprensibili.. io vi dico che gli extraterrestri ci foniscono prove della loro esistenza da quando l’uomo è in grado di leggere un libro o comprendere dei semplici segni lasciati in una grotta da antiche popolazioni, alla comparsa dei famosi pittogrammi (chiamati anche Crop circles), cioè i cerchi nel grano; la costruzione di templi impossibili in tutto il globo con tecniche ancora oggi inspiegabili, se non con le famose prove ridicole e patetiche della scienza ACCADEMICA ufficiale (del tipo le rampe larghe un km per innalzare la piramide di Cheope!!!) Assurdo! Ma potrei citarvi i famosi tunnel sparsi in tutto il mondo sotterraneo e lunghi migliaia di km, costrutiti in una epoca dove non esisteva l’energia elettrica per illuminarli.. Ancora vi cito i reperti detti “Ooparts” cioè i reperti impossibili ritrovati provenienti da epoche remote; altre prove importanti provengono anche dal mondo della pittura, con scene di uomini della preistoria che osservano dei carri volanti (testimonianze genuine in quanto all’epoca dei fatti non sapevano cosa fosse un UFO, quindi senza pregiudizi); per chi dice di aver letto la Bibbia, il famoso carro di Elia (con gli occhi tutt’intorno), la Balena di Giona, Ezechiele, Enoch che molto probabilmente è stato addirittura un caso di rapimento agli albori dell’umanità. Non erano sognatori, pazzi o poeti, solo uomini saggi e genuini che descrivevavo fenomeni allora sconosciuti e che dipingevano e descrivevano con lo sguardo delle conoscenze dell’epoca!!
    Insomma credo che queste siano solo alcune delle PROVE sufficienti almeno per ammettere anche da ignoranti, che c’è qualcuno che da lassù ci osserva da molto tempo e ci permette anche di evolverci, il famoso libero arbitrio..
    Se poi qualcuno volesse ragionevolmente ipotizzare che la nostra civiltà non è l’unica che si è sviluppata sul pianeta ma che si tratta della 5a grande civiltà, preceduta da gente che disponeva di conoscenze più avanzate delle nostre, allora possiamo discutere volentieri, sarebbero teorie accettabili.
    Un’ultima cosa: vi siete mai posti la domanda, per i più anziani, come si è reso possibile uno sviluppo tecnologico tanto rapido che è aumentato esponenzialmente a partire dagli anni 50?? Il Kevlar, il laser, i microchips e molto altro? Vi siete mai chiesti il perchè della diffusione sempre maggiore di informazioni dei mass media sotto forma di film, cartoni animati..? in conclusione, ritengo che il fenomeno UFO non sia affatto un fenomeno per un vero esperto, perchè ormai è diventato un evento della nostra vita che vuole abituarci della loro presenza a volte silenziosa ed invisibile ai nostri modesti sensi. Immaginate poi se leggessero le cose che avete scritto: avrebbero una ragione in più per non esporsi.. Alla fine ognuno di noi è libero di pensarla come crede, ma è meglio che prima si legga qualche libro con maggiore attenzione prima di poter costruire idee evolute ed attendibili, al fine di esprimere opinioni rispettabili e convincenti. Grazie per lo spazio.

  14. oba scrive:

    sono aconoscenza di tutto … il24 11 2010 sono stato vittima di un contatto … anche se nn mi crederete loro mi hanno rivelato tutto: i governi non parlano mai di queste cose perche il fatto del 2012 e una cosa seria il nostro pianeta nel giro di 10 giorni cessera di esistere e loro (gli alieni grigi) vogliono salvare la razza umana portando con loro molti di noi ma nn tutti….. per questo i governi nn ne parlano perche le massime cariche devono tenersi il posto sulla nave diretta a sirio cmq molti di loro capiscono i nostri problemi perche ci Hanno sempre osservato fin dall’antichita’ spero solo di aver fatto un brutto sogno ma credo propio di no…………………………

  15. astar scrive:

    Ufo la verità a quando? E chi lo sà io so solo che in questi ultimi giorni ho letto un libro in cui si parla di questi importanti argomenti incluso il discorso di un eventuale contatto alieno.

    L’autore del libro “Il segreto del contatto”, il professore Vinicio de Bortoli, afferma che la tecnologia del Brain Computer Interface da lui brettata nel 1984 è frutto di un contatto alieno.

    E tu che ne pensi?
    Se ti interessa saperne di più visita il sito http://www.messaggi-alieni.it
    e buona lettura

  16. Giuseppe scrive:

    Questo mondo è un mistero insondabile che forse non capiremo mai !
    Una persona che afferma cose che non è in grado di provare, o è un imbroglione, o è uno psicotico. Nello spazio infinito delle possibilità tutto può succedere, e il contrario di tutto. Ma per accettare come verità qualcosa, è necessario avere delle prove incontrovertibili. Fino adesso, almeno per noi comuni mortali, tali prove non ci sono !!!!! Con rispetto.

Lascia un Commento

Pubblicità

Newsletter