Obama, alieni e Ufo. Ecco tutta la verità
sulla conferenza “saltata” del 27 novembre

Obama, alieni e Ufo. Ecco tutta la verità <br/> sulla conferenza “saltata” del 27 novembre

Due giorni di silenzio. E di delusione. Con la sensazione di aver creduto troppo facilmente ad una clamorosa bufala. Poi, a freddo, i tasselli di questo strano mosaico sembrano cominciare ad andare al loro posto. E dal niente cominciano a spuntare risposte. Spiegazioni.
Oltre diecimila persone in questi giorni hanno seguito Gialli.it per capirci qualcosa sulla presunta conferenza stampa di Barack Obama sull’esistenza aliena. Dobbiamo un chiarimento. E abbiamo deciso di raccontare una storia. La storia di annuncio imminente.
Si. Gli Stati Uniti d’America si stanno preparando a squarciare il velo sul mistero dei misteri: gli Ufo. Ecco come e perché.

di SONIA T. CAROBI

Avevamo una data. E una serie di informazioni confuse, frammentarie, contraddittorie.
La data era quella del 27 novembre 2009. Le informazioni riguardavano un annuncio clamoroso quanto improbabile. Gli Alieni sono tra di noi. Gli Usa sono già entrati in contatto con almeno sei razze extraterrestri. Al 44° presidente degli Stati Uniti d’America la rogna di spiegare una verità del genere.
La notizia, come abbiamo più volte scritto, partiva da un convegno di Esopolitica tenutosi a Barcellona questa estate. Nessun organo di informazione accreditato ci aveva creduto. E la notizia era caduta nel vuoto. Seguita solo da siti e blog appassionati di misteri e di Ufo.

Intanto, però, c’era una data. E l’attesa cresceva.
Il 27 novembre 2009 dalla Casa Bianca non è arrivato nessun segnale. Né tantomeno alcuna conferenza è stato organizzata sul delicato argomento.

La domanda, allora, è d’obbligo. Perché credere ad una cosa del genere? Quali erano le fonti e chi stava spingendo affinché mezzo mondo rimanesse col fiato sospeso in attesa di una rivelazione impossibile?

Per due giorni è stato tecnicamente impossibile saperne di più. Poi, lentamente, la nebbia si è diradata. E volti, nomi e credenziali hanno fatto capolino in una storia che ora, vale veramente la pena di raccontare. Magari col beneficio del dubbio. Ma con la convinzione che su un argomento del genere non si può facilmente passare un colpo di spugna.

Il misterioso Peter Peterson
Una vicenda strana. Una verità impossibile, ed una serie di personaggi che questa storia la conoscono bene. Per cominciare dobbiamo metterli a fuoco tutti.
Il primo nome che salta fuori è già un mistero. Si chiama Peter Peterson, e secondo molti è l’uomo che ha svelato al mondo le intenzioni di Obama per il famoso 27 novembre. Ma chi è Peter Peterson? Prima di rispondere a questa domanda bisogna fare un piccolo passo indietro. Si, perché le dichiarazioni di Peterson sarebbero state raccolte da un altro personaggio misterioso e stravagante. Un certo Bill Ryan, fondatore, insieme a Kerry Cassidy, dell’ancora più misterioso Project Camelot.

Il “Progetto” di Ryan e Cassidy è semplice. In due, e grazie a Internet, vogliono raccontare al mondo tutte le notizie che secondo loro vengono cancellate dalla Rete. In primo luogo quelle su Ufo e Alieni.
E’ stato proprio nell’ambito di questo lavoro di recupero materiali “censurati” che i due si sono imbattuti in mister Peterson e hanno appreso la notizia del 27 novembre.

Ok. Ma rimane la domanda di partenza. Chi è Peter Peterson? E qui se ne scoprono delle belle. Il nostro, infatti, viene presentato da quelli di Camelot come un “importante scienziato”, ma guarda caso proprio in Rete di lui non c’è traccia. O per lo meno, gli indizi che emergono sono confusi e contrastanti. Esistono due Peterson. Uno è uno stravagante miliardario, l’altro è una sorta di inventore che ha creato una batteria nucleare. Ce ne sono anche altri. Ma la cosa curiosa è che il miliardario e l’inventore, seppur nati e vissuti da parti diverse del mondo, hanno la stessa faccia.
Per Ryan non ci sono dubbi. Peter Peterson è un nome di copertura.
E qui, ovviamente, il mistero si infittisce.

La Nasa e quella strana base sulla Luna
Ma manteniamoci sui binari di partenza. Dunque, abbiamo un misterioso delatore, uno strano “Progetto”, un gruppo di “esopolitici” in attesa di verità, ma nessuna risposta.
Chi ha dato la notizia del 27 novembre? E perché?
Su questa domanda il nostro puzzle si popola di nuovi volti.
Mettiamone a fuoco subito due. David Wilcock e Richard Hoagland. Il primo non è proprio quello a cui faresti sposare tua figlia. Veggente, sedicente “profeta” ed esperto di ufologia, è uno di quei personaggi che è presente in ogni vicenda che in qualche modo ha a che fare con gli alieni. I giornali di mezzo mondo qualche volta gli danno credito, qualche altra no.
L’altro, invece, è più attendibile. Non foss’altro perché è un esperto di studi lunari, e sulle vicende del nostro amato satellite ne sa veramente molto.

Ecco, questa coppia, sempre secondo quelli di Camelot, sapeva tutto del 27 novembre. Insomma, loro erano tra i pochi a giurare sulla conferenza di Obama. E pare che avessero questa notizia già dall’estate scorsa. Perché? Semplice. Perché durante una conferenza tenutasi a Zurigo tra il 10 e il 12 luglio scorso Wilcock e Hoagland avevano raccontato una storia veramente incredibile.
Ricordate la faccenda della presunta base aliena sulla Luna? Ne avevamo parlato anche noi di Gialli.it. Ecco, secondo i due ufologi quella notizia non era altro che il primo passo verso l’attuazione di una strategia precisa: preparare il mondo alla “grande rivelazione”. Gli extraterrestri esistono. Ma bisogna saperle dire certe cose. E il modo “per dire certe cose” sarebbe stato preparato a tavolino durante numerosi incontri segreti con almeno 30 nazioni convinte delle opportunità di chiarire finalmente il capitolo Ufo.

A farsi carico di questo “giochino”, sempre secondo Wilcock e Hoagland, sarebbe la Nasa che, dopo la “trovata” del bombardamento della Luna, si prepara a lanciare in pasto alla stampa una serie di notizie che renderebbero meno clamorosa la conferenza di Obama. Insomma, notizie di “avvicinamento”, di “preparazione”.

E in questo senso, almeno se si pensa che il 2009 è stato l’anno degli Ufo e che mai tanti governi ne hanno parlato con tanta tranquillità, non siamo proprio alla fantascienza.

Rimane solo una cosa. La conferenza di Obama. Era vera la notizia? O almeno, ci sarà una conferenza? Forse era sbagliata solo la data? Ebbene si! Secondo il Progetto Camelot la conferenza si farà. Ma la data verrà stabilita solo dopo il 10 dicembre. Il giorno in cui Barack Obama ritirerà, ad Oslo, il suo prezioso premio Nobel per la Pace.

Che dite? Ricominciamo ad aspettare?

(29 novembre 2009)

448 Risposte per “Obama, alieni e Ufo. Ecco tutta la verità
sulla conferenza “saltata” del 27 novembre”

  1. Sophia scrive:

    Hai ragione Luca..non siamo amici…e quindi ti chiedo scusa, anche se in quella esclamazione,,non c’era neppure nel pensiero la volontà di offenderti. A Napoli si dice : “Quando qualcuno deve passare un guaio!” Mai detta in vita mia e la dico a te in modo scherzoso.senza dare peso alla parola stessa..Con affetto

    • luca scrive:

      tranquilla…tutto ok…perdonata…noi napoletani siamo cosi’…non ci facciamo passare la mosca sotto al naso…e non ci teniamo niente da nessuno…ho voluto solo un attimino chiarirti certe cose…adesso lo sai…anche in virtu’ di quello che ti ho detto su facebook e quindi stiamo apposto…un bacio.

  2. Sophia scrive:

    Carissima Sonia..Considerando che piccole verità sono celate in tante cose..io direi che bisogna aspettare con fiducia..il momento verrà…! Sicuramente non sarà rivelato tutto…ma la conferma ci sarà…! Io penso nel mio piccolo, che quella notizia…rivelatisi poi una bufala..non lo era del tutto…diciamo che aveva lo scopo di preparare..è stata messa la pulce nell’orecchio…In effetti veniamo fuori da millenni di bugie…che hanno creato falsi dogmi e troppe inutili credenze…che hanno ostacolato e non poco il cammino evolutivo del genere umano…hanno ridotto la terra in una pattumiera..intossicata..è stata violentata…e in tanti modi, e questo perchè non è mai stata considerata un essere vivente…con un cuore pulsante. La colpa non è tutta nello “ignorare..”.ma questo nascondimento è stato voluto, dalla presunzione e dall’egoismo di chi ha preso in mano le redini della fede…con etichette diverse..ma tutti mossi a nascore, con lo stesso scopo…rimanere al di sopra delle masse e potenziare il proprio potere fino a renderlo Impero che affonda le sue radici nel male. Per mia esperienza sia a livello onirico che di vita, diciamo reale, posso dire che gli ufo…gli extraterrestri esistono e per nostra fortuna, perchè le cose si stanno mettendo male per l’umanità..che ha messo a serio rischio la sopravvivenza di qsta meravigliosa Madre…Io credo che chi ha il compito ….che poi sarà seguito a ruota da altri, di rivelare alcune verità…si sta prendendo, in questo spazio di tempo che si è dato.. per riflettere. pensare cosa e in che modo rivelare…credo anche qsto…perché non dimentichiamo…che hanno coperto la nostra anima..i nostri ricordi…atavici..come si può coprire il corpo umano di troppi e inutili indumenti…di troppe bugie…un abbraccio

  3. SABRINA scrive:

    Andrea c. la conferenza di Malanga sui rapimenti alieni è stata interessantissima, se tutto ciò che asserisce è vero, è una situazione scioccante!Mi ha chiarito dubbi che avevo e me ne ha creati altri!Per esempio pensavo che hitler con la persecuzione sugli Ebrei e con la sua mania di creare una razza pura, fosse legato al fatto che voleva avvicinarsi alla razza dei Pleiadiani (e forse sarà stato anche così),ma non immaginavo che il suo scopo, potesse essere quello di distruggere una razza, per sterminare gli invasori, perlomeno, è questa la conclusione alla quale sono giunta…può darsi non credete?….cara sophia sono pienamente d’accordo su alcune cose che dici, però devo dire che non siamo fortunati ad aver incontrato gli alieni, anzi credo che stavamo tanto bene da soli su questo bel pianeta!Penso anche, che sia per causa loro se lo stiamo distruggendo.Sono pessimista vero?Invidio un pò il tuo ottimismo Sophia, tu sei il mio opposto su alcune cose, infatti penso anche che nessun tipo di religione entri in questi discorsi!Un abbraccio Sophia!Aspetto vostre critiche…Steefy e Luca sono perduti? Spero di essere stata chiara.

    • Andrea C. scrive:

      Per quella che è la mia esperienza Sabri, ci sono sia entità negative che positive, come ho raccontato anche nell’intervista. Non voglio entrare nel discorso abductions perchè dovrei aver avuto un’esperienza come quella
      per dire davvero la mia. E menomale che non l’ho avuta! io posso parlare di parassitaggio e di aiuti positivi. Sono uno l’opposto dell’altro. Il primo lo riconosci perchè l’entità fa di tutto per non mollarti e a tratti può darti sensazioni di grande potere, nel senso che non hai paura di niente. Infatti secondo me è per questo che hanno così presa. Però al primo tuo tentativo di cacciarla ti fa passare l’inferno (nei sogni). Invece quando c’è un aiuto positivo è l’esatto contrario, cioè l’entità ti trasmette quello che vuole trasmetterti (e ti accorgi in fretta che è un aiuto enorme) dopodichè com’è arrivata se ne va. Non ti abbliga a fare niente che tu non voglia, la scelta finale è solo tua.
      Solo che le ultime intervengono raramente, perchè dobbiamo essere noi a fare dei passi avanti per primi. E’ un pò come un alunno che sebbene non sia un genio si impegna molto e per questo viene aiutato.
      Il parassita invece non desidera altro che usarti e per questo non si fa pregare e si presenta anche spontaneamente.
      Io penso che i positivi potrebero fare di più se noi glie ne dessimo modo, credendo in loro e nell’amore. Invece siamo sempre convinti che sia solo tutto negativo e questo è proprio ciò che vogliono i negativi.
      Soli su questo pianeta per me non ci siamo mai stati…e se lo stiamo distruggendo non dobbiamo dare la colpa agli alieni, ma alla nostra volontà di distruggerlo. Il difetto più grande degli uomini è dare sempre la colpa agli altri per i loro sbagli. Dipende se uno accetta di essere parassitato o meno, dipende sempre da cosa si pensa sia giusto fare.
      Nel mondo c’è una tale negatività stagnante che qualunque tentativo di far cambiare direzione in positivo è un’impresa epica!
      Ci fissiamo troppo sulla negatività e troppo poco sulla positività e così diamo forza alla cosa sbagliata.
      La vicenda di Hitler non la ricordo bene Sabri, devo rivedere la conferenza, è passato molto tempo da quando l’ho vista.
      Se Malanga dice che ci sono solo entità negative posso capirlo. perchè queste danno una tale carica emotiva che ti fa a pezzi quando ci entri in contatto. Però è vero anche il contrario e se ti capita non hai bisogno di andare a farti ipnotizzare perchè, al contrario, ti svegli dall’ipnosi. Il difficile viene dopo, perchè tutto il marcio che prima non riuscivi a vedere dopo lo vedi molto chiaro e ti rendi conto di quanto è difficile toglierlo.
      Quando vuoi e se vuoi Sabri, mi piacerebbe se mi raccontassi la tua esperienza.

  4. Andrea C. scrive:

    Interessante la puntata di Voyager, non so se è solo la mia impressione, ma per la prima volta era indirizzata più sul si che sul no. Mi sembra che al cicap stiano iniziando a perdere i colpi e rimacinano sempre gli stessi argomenti, senza andare in profondità, mentre gli argomenti a favore continuano ad aumentare e anche i collegamenti. Notevole anche la vicenda di Urzi! il fatto che le riprese siano state fatte su pellicola e prima del digitale è una garanzia! infatti nessuno è riuscito a trovare la minima traccia di contraffazione. Su pellicola se filmi una cosa è solo perchè c’è. Mi piacerebbe conoscerlo, viviamo anche vicini.
    Margherita Hack ha fatto qualche passo avanti, ma ancora non si sbilancia.
    Mi chiedo come fa una che sta cercando una particella che crea la materia ad essere ancora al discorso delle distanze interstellari che sono troppo grandi. E le altre dimensioni? perchè non ne parla?

  5. sabrina scrive:

    Accidenti!!!Non ho potuto vedere voyager cause forza maggiore!!!

  6. Sophia scrive:

    Ciao Andrea, ciao Luca, ciao Sabrina, Ciao Steefy.
    Si su alcuni punti io e te Sabrima concordiamo..su altri no! Ma il bello è proprio lì, così ci si confronta mentre ci si arricchisce attraverso conoscenze e pensieri diversi.
    Io parto dal fatto che comunque l’Universo è troppo immenso per non essere popolato da altre civiltà…e penso che ogni popolo abitante nell’Universo abbia una propria evoluzione fatta di gradi differenti. Io non credo che la razza umana sia la più progredita o meno progredita.. anzi siamo capaci di cose e di brutture impensabili. Hittler personaggio ambiguo..strano..sicuramente un essere evoluto…ma al negativo..che ha cercato di distruggere una razza intera..che forse pensava essere erede di una razza aliena..ha cercato di rubare i segreti dei monaci tibetani..che aveva sviluppato i loro poteri psichici-spirituali. Tu affermi mi sembra di aver capito, che la colpa dello stato attuale di degrado della nostra civiltà…sia colpa dell’incontro..del contatto con gli alieni. Ma perché hai dedotto qsto? Voglio raccontarti un mio ricordo..Quando ero piccola, avrò avuto 9 o 10 anni..piangevo..apparentemente senza motivo..quando mia nonna mi chiese, ma che c’è che ti hanno fatto, con chi hai litigato..? Tra i singhiozzi risposi..ho paura..! E di cosa? Chiese mia nonna. Ho paura che la terra si ferma e moriamo tutti. Mia nonna mi guardava, sbigottita senza saper rispondere..li per li..poi disse: “ma quando mai, quello c’è Dio la mantiene.” E se poi si scoccia o si stanca? Bene se la passa nell’altra mano, balliamo un po, ma poi passa.” Io credo che noi dentro la nostra coscienza portiamo ricordi particolari..Atavici..e certe cose in cui crediamo…non le crediamo tanto per..io ho sempre creduto negli extraterrestri…eppure nella mia famiglia di fede cattolica non si è mai parlato di ufo o quant’altro.! La colpa del nostro degrado..ecologico, socioculturale, etico-morale, ecc. sia solo degli esseri umani..e dell’incapacità che ha fare ad organizzarsi nella vita solo per il bene comune e per il bene del pianeta che lo ospita; e la mia speranza è che qualcuno che non sia di questa terra ci aiuti..in tutti i sensi. Volevo dire ad Andrea che concordo pienamente con lui..questa volta Voyger è stato interessante..ho apprezzato molto sia Antonio Urzi che Pier Giorgio Caria che conosco di persona..e devo dire che il lavoro che fa come ricercatore delle verità strane, lo fa con passione…con onestà…perché lui stesso cerca la Verità…Sono due persone serie e veraci..La dott. Hack..non mi piace..perché penso che la cultare nasce per dare all’uomo la possibilità di conoscere e di far cadere paraocchi…e darsi più possibilità conoscitive…preferisco Giuliana Confuorto, che vive la sua professione..in una ricerca unica. Hai ragione Andrea il Cicap..dovrebbe andare in pensione…e chi li paga per contrastare alcuneverità..quei soldi li spendesse diversamente…per cose più utili..perchè credo che ogn’uno sa scindere il vero dal falso…che non siamo tutti allocchi…Un abbraccio ragazzi

  7. sabrina scrive:

    Le vostre esperienze sono le vostre e nessuno può negarle….(mi riferisco ad Andrea e Sophia, intanto gli altri sono al mare, ahahahah)…io le rispetto ed in parte le condivido.. ma noi non possiamo avere delle certezze complete perchè abbiamo avuto determinate esperienze… penso che si è fortunati o sfortunati, ad averle avute, secondo come uno le percepisce…il discorso è che non bisogna chiudersi sulle proprie verità, certezze, ma bisogna essere più malleabili e aprirsi a vari aspetti e a vari punti di vista, che possono essere anche quelli veritieri e che mostrano le stesse cose da altri punti di di vista, altrimenti ci comportiamo come quelli che “non credono se non vedono”.La propria realtà, è quella che viene dalla nostra esperienza personale, ma non è detto che combaci perfettamente, con esperienze di altri, forse la mia vede alcuni aspetti…cioè voglio dire che le nostre verità, vengo da esperienze diverse(personali), ma fanno parte ugualmente della stessa realtà, vista da punti diversi !Il degrado del pianeta, come ho sentito, e il cambiamento climatico che ne consegue, potrebbe dipendere dal fatto che l’uomo volutamente, stia spostando l’asse terrestre per chiudere delle porte dimensionali, che usano gli alieni per raggiungerci quando vogliono!Per quanto riguarda la Hack penso che sia una persona che non si vuole rovinare la reputazione e non vuole farsi prendere per pazza, tiene eccessivamente alla sua immagine di astrofisica e la posso anche capire…Secondo Malanga, gli alieni si annidano nei corpi che hanno “anime buone”.Secondo Malanga un tipo di Dna particolare, e esce l’esempio degli Ebrei, e a dire degli alieni ottimi contenitori, a loro servono per raggiungere un altro livello al quale loro non possono arrivare perchè privi di anima..o qualcosa del genere
    http://www.youtube.com/watch?v=UDh1GUv14W4
    guardate anche questo interessante!!!!
    Grazie per la chiacchierata a presto!!!

    • Arcte scrive:

      io pensavo che margherita hack non avesse modo di capire la situazione ufologica e cosmologica a causa della sua educazione razionale, perchè così appare. tuttavia è anche molto possibile che tenga alla sua reputazione e non voglia essere presa per matta certo.
      Corrado Malanga ha capito moltissime cose nel corso delle sue indagini che condivido pienamente, è una persona molto intelligente e poliedrica. manca poco ai grandi cambiamenti.

  8. Andrea C. scrive:

    Infatti Sabri, io sono arrivato a capire molte cose proprio parlando con gli altri e leggendo, confrontando e cambiando idea su cose che pensavo fossero diverse. Il fatto è che le mie esperienze combaciano perfettamente con le esperienze di altri, o comunque hanno punti identici, ed è per questo che le ritengo davvero significative.
    Certo che bisogna lasciare sempre aperte le porte all’osservazione, perchè come dici tu, le cose si possono sempre vedere da varie angolazioni e variarne ulteriormente il significato.
    Infatti ti ho chiesto più di una volta di raccontarmi la tua esperienza, ma ancora non l’hai fatto (?)
    Riguardo l’inquinamento Sabri, non avevo capito che intendevi. Si, sono d’accordo con te, su scala globale è un’ipotesi interessante, io intendevo singolarmente, anche perchè l’asse terrestre si sposta per le esplosioni nucleari. Se così fosse vorrebbe dire che c’è comunque un gruppo di politici potenti che gli si oppone e non c’è nessuna collaborazione, oppure c’era e stanno cercando di interromperla per qualche ragione.
    Oppure solo alcuni vogliono interromperla e eltri no e per questo c’è chi vuole rivelare e chi no.
    Secondo Malanga (cioè secondo le descrizioni degli addotti sotto ipnosi) sono le anime a potersi unire solo con un certo tipo di dna e gli alieni s’interessano solo a chi ha l’anima, perchè questa sarebbe per loro un mezzo per ottenere l’immortalità. Sempre se non mi sono perso le ultime Malanga news…
    Su questo punto ho qualche dubbio, perchè anche la coscienza è immortale e la coscienza è in ogni cosa abbia una qualunque reazione fisica o chimica, anche minima. Quindi perchè cercare l’anima quando c’è già la coscienza?
    Margherita Hack si chiude in un tunnel sotterraneo lungo 27 km per cercare una particella che CREA la materia e lo dice senza problemi, senza aver paura di essere presa per pazza. Perchè secondo lei dire che esistono altre dimensioni è una cosa da pazzi e dire che una particella crea la materia no?
    Sarà per via dei vecchi preconcetti delle persone? io penso di si e penso che proprio per questo dovrebbe dirlo. Anche perchè non dovrebbe essere difficile capire che la differenza tra una particella che crea la materia e un’altra dimensione, in termini di comune credibilità non è molto diversa, anzi, appaiono anche due cose in stretta relazione tra loro.

  9. Andrea C. scrive:

    Inoltre lei è una scienziata ufficiale e questo comporta senz’altro degli obblighi particolari verso il governo, compreso ll silenzio su alcune cose.

    Baci a tutti!

  10. SABRINA scrive:

    Mi trovo vicina a ciò che dice malanga!!
    http://www.youtube.com/watch?v=peFuIKF8v9k

  11. sabrina scrive:

    Per quanto riguarda la Hack, la vedo proprio come dice Arcte,(che bello questo nome!) L’unico punto su cui non sono d’accordo con Malanga è proprio quello dell’anima, che secondo le confidenze sotto ipnosi ,gli adotti dicono che le anime sono buone….e quindi sempre Malanga dice che solo alcuni hanno l’anima, a questo non credo. Non è che forse loro si legano meglio alle loro anime, perchè hanno un certo dna con caratteristiche specifiche adatto alla loro specie o che non riescono a sottomettere determinati individui al loro volere?Non so se mi sono spiegata!!A presto!!

  12. sabrina scrive:

    Cosa pensate delle varie razze aliene?Ve ne siete fatti un’idea?…Malanga parla di alcune razze.. non pacifiche e sfruttatrici, parassiti dell’uomo!Altri dovrebbero essere pacifici come sto sentendo ora da Caria (parla delle flottiglias)….certo a me fa piacere che ci siamo questi “alieni buoni”, che non vogliono interferire più di tanto con l’umanità.Però a me non preoccupano le razze pacifiche, ma quelle diaboliche che agiscono nell’ombra, quest’ultimi non avrebbero il permesso di interferire e che invece, (con l’appoggio di alcuni governi, che in cambio ottengono nuove tecnologie)riescono a sfruttarci…dov’ è quest’ottimismo Caria?Vuoi distrarci dal problema con figure di croci? delle flottiglias?scusate vorrei capire… voyager non l’ho visto! Avete ascoltato cosa dice Giovanna? la donna che viene periodicamente rapita e usata come un cencio dagli alieni? Su questo cosa dice Caria?Potete spiegarmi?Forse Caria sa delle
    cose che non dice?….Mi sembra comodo parlare di cose belle, far vedere una mano….e nascondere l’altra!Mi sembra più coraggioso Malanga, che vede in faccia il problema e ci dice chiaramente come stanno le cose!…..Aspetto vostre illuminazioni!!!!

  13. Andrea C. scrive:

    Bellissimo il documentario che mi hai detto Sabri! parlando degli ospiti di quel programma, se volete leggere un libro davvero straordinario leggete “La fisica dell’anima” di Fabio Marchesi. Lui è arrivato al concetto di anima in modo scientifico, essendo uno scienziato, attraverso la quantistica e lo spiega in un modo talmente chiaro e semplice che lascia spiazzati. Grande Fabio!

  14. LUCA scrive:

    RAGAZZI RAGAZZI…
    OTTIMI DISCORSI…
    DICO DAVVERO…
    MA…
    POSSIAMO PARLARNE PER CENTINAIA DI ANNI…
    I GOVERNI NON AMMETTERANNO MAI L’ESISTENZA DEGLI ALIENI…
    LO AMMETTERANNO SOLO SE COSTRETTI…
    VE LO DICO IO…
    C’E’ QUALCOSA DI GROSSO E SCOTTANTE DIETRO TUTTO QUESTO…MOOLTO GROSSO…

    APRIAMO UN NUOVO DIBATTITO:

    “PERCHE’ TENERCI TUTTO NASCOSTO ANCORA ADESSO?”

    “AH SIGNOR DIRETTORE CIRO…NOTIZIE DELL’ARTICOLO???”

    • Andrea C. scrive:

      Mi sa proprio che hai ragione Luca, o almeno chi ci è andato vicino non può farlo fino infondo senza il permesso degli usa che non lo danno comunque. Bisogna cambiare il tipo di domanda, come di ci tu.
      E mi unisco anche alla tua richiesta di notizie sull’articolo. Ciro?

  15. SABRINA scrive:

    Sulla Hack la penso come Arcte!Andrea C: se c’è un punto su cui non mi trovo d’accordo con malanga, è proprio quello dell’anima che a suo dire non è per tutti…penso che qui si sbaglia e prende per vere, troppo le parole degli esseri parassiti….infatti si parla di “anime buone”, ma forse sono buone per loro alieni, magari compatibili con il loro essere o per scopi che Malanga non sa!Penso che tutti abbiamo un anima!Sul discorso coscienza è da approfondire….
    avete visto questo confronto interessante, tra esperti :
    http://www.youtube.com/watch?v=UDh1GUv14W4
    Cosa ne pensate?In particolare modo aspetto il commento di Sophia esperta dell’argomento.
    Andrea C. rispondo alla tua domanda, che mi fai spesso, il mio incontro, la mia esperienza con un essere non di questo pianeta,(non credo che sia legata alla voglia di conoscenza di questo argomento o forse si, visto che ne sto parlando )non è importante ciò che mi è accaduto e finchè non ho notizie per definire bene, non vorrei parlarne, sicuramente, sono più significative le tue, che la mia!
    Vorrei chiedervi qualche notizia su ciò che è stato detto a Voyager, se vi è possibile…grazie!

  16. SABRINA scrive:

    Sulla Hack la penso come Arcte!
    Andrea C. se c’è un punto su cui non mi trovo d’accordo con Malanga, è proprio quello dell’anima che a suo dire non è per tutti…penso che qui si sbaglia e prende per vere, troppo le parole degli esseri parassiti….infatti si parla di “anime buone”, ma forse sono buone per loro alieni, magari compatibili con il loro essere o per scopi che Malanga non sa!Penso che tutti abbiamo un anima!Sul discorso coscienza è da approfondire….
    avete visto questo confronto interessante, tra esperti :
    http://www.youtube.com/watch?v=UDh1GUv14W4
    Cosa ne pensate?In particolare modo aspetto il commento di Sophia esperta dell’argomento!
    Andrea C. rispondo alla tua domanda, che mi fai spesso, il mio incontro, la mia esperienza con un essere non di questo pianeta,(non credo che sia legata alla voglia di conoscenza di questo argomento o forse si, visto che ne sto parlando )non è importante ciò che mi è accaduto e finchè non ho notizie per definire bene, non vorrei parlarne, sicuramente, sono più significative le tue, che la mia!
    Vorrei chiedervi qualche notizia su ciò che è stato detto a Voyager, se vi è possibile….Grazie

  17. SABRINA scrive:

    Mi sono ripetuta scusate, perchè pensavo di non aver inoltrato il miei commenti!
    Aspetto vostre, considerazioni….un abbraccio grande a tutti…

    • Andrea C. scrive:

      Neanche a me piace pensare che non tutti hanno l’anima, ma ci sono tante cose che non mi piace pensare eppure sono. Io non so se tutti hanno l’anima, il fatto è che questa cosa non veniva detta dai parassiti, ma dalle anime stesse. Non a caso, molte volte, di alcune persone particolarmente crudeli, vuote, manipolatrici, ci si chiede se hanno un’anima. Sarà un caso? chissà. Secondo Malanga il dna è la cosa alla quale si ancora l’anima e può essere anche non adatto ad ospitarla. Il discorso è complicato, anche perchè oltre all’anima, che per noi ha una significato particolare, c’è anche la coscienza che è comunque immortale. Per quel che ho capito siamo l’unione di anima, corpo, mente e spirito che si combinano tra loro, perchè ad ognuna manca un elemento tra spazio, tempo, energia e coscienza, ma ha gli altri tre e la loro unione completa l’insieme per permetterci di vivere e di fare esperienze sia mentali che fisiche, nello spazio e nel tempo. La coscienza è eterna, quindi noi esisteremo sempre e comunque. Così l’anima sembra essere anch’essa un ospite che si unisce a noi per fare esperienza, se può unirsi al dna. Ma noi siamo comunque coscienza, anima o meno, e possiamo scegliere liberamente le nostre azioni. Lo so, è un concetto molto al di fuori di come siamo abituati a pensare ed è difficile da capire e da digerire.
      Per me le razze aliene, Sabri, sono come quelle terrestri, al di là della loro forma che riguardando l’universo non sarà solo bianca, gialla, rossa, nera, alta, bassa ecc, ma avrà forme molto diverse tra loro (come gli animali sulla terra) se è fisica, o energetica se non lo è. Quello che distingue davvero gli esseri sono le intenzioni e le azioni.
      La tua esperienza Sabri, non ho capito se mi hai chiesto se mi interessa per capire l’argomento o se era una tua riflessione. Mi interessa la tua esperienza perchè è la tua, come mi interesserebbero anche quelle di chi ha qualcosa da dire e da raccontare, perchè ogni esperienza è importante, sia per l’esperienza in sè che per portarsi avanti nella comprensione dell’argomento in generale. Già il fatto che dici che non era di questo pianeta è significativo, altrochè se lo è! però devi sentirti tu di raccontarla o meno, se non vuoi farlo quì scrivimi pure, io ti ascolto.
      Se vuoi vedere voyager poi ti mando il link.
      Sono d’accordo con quello che dici, come sempre c’è che si concentra solo sul bene, ma anche chi solo sul male, come accade in ogni ambito della vita. Bisognerebbe considerarli entrambi e metterli a confronto, senza nascondere nulla o senza ignorare nulla. Per me il problema è che siamo umani e in quanto tali siamo portati a mettere in evidenza quello che sentiamo più vicino a noi. Poi se qualcuno è legato al discorso politico la cosa si complica. Non so niente di Caria, m’informerò e guarderò i filmati che mi haoi linkato. Grazie Sabri!

  18. Sophia scrive:

    Ciao Luca..!! Concordo pienamente con te…ci sono troppi interessi da parte dei grandi uomini politici…e del paese che guidano..Non la diranno mai la verità…o almeno tutta…Credo che di base ci sia anche un grande EGO…rivelare sarebbe come ammettere che l’uomo….senza l’aiuto di grandi menti aliene non sarebbe mai arrivato…dove è arrivato…I grandi uomini dovrebbero così ammettere che hanno occultato prove importanti…ma che hanno saputo sfruttare per la loro ricerca scientifico-militare..Io Sabrina non sono una esperta..io cerco la verità, come te..come Andrea che colgo l’occasione di salutare…come Luca..e del carissimo amico Steefy e di tanti altri..ma ti ripeto…per me Corrado Malanga (che ho conosciuto seguendo..questo blog..tramite te e Andrea…(perché spesso da voi menzionato)..Con tutto il rispetto…io non lo ritengo del tutto veritiero…non riesco a prenderlo in considerazione..i suoi discorsi su un popolo alieno che è lì da millenni e millenni perchè ambisce a fare sua, l’anima dell’uomo..ambisce alla sua forza vitale..e che le guerre etniche..(esistenti da sempre sulla terra) volute da qst esseri parassita..avevano..hanno lo scopo di distruggere alcune razze…con un particolare DNA; poi si contraddice..affermando che ora c’è la globalizzazione sulla terra..come fra gli alieni…e lo scopo…?? A suo dire è quello di creare una guerra finale dove chi è più fortunato…prenderà in assoluto il dominio di qst ambita energia umana…e il pieno possesso della terra! E’ un po fantascientifico..mi sembra di sentir parlare un bambino mentre racconta ad altri bambini le sue storie di fantastiche…racconti che emergono dall’inconscio di un bambino..Lui, Malanga Considera gli alieni tutti cattivi e con lo stesso obiettivo…da qst, (cioè dalle conclusioni di studio di Malanga) dovrei dedurre che sia Papa Giovanni XXIII che aveva continui contatti con esseri di luce…che lo istruivano sulle conoscenze dell’Universo e delle sue Divini Leggi…e di padre Pio, che si limitò a confermare a un giornalista che gli chiedeva un parere..sull’esistenza degli alieni, rispose..se lo negassi metterei dei limiti a chi limiti non ne ha..e cioè metterei io, limiti di creazione a Dio..Quindi o a Malanga piace giocare…oppure delle sue ricerche..o meglio il risultato delle sue ricerche…non dice tutta la verità e se così fosse..non è un bravo e intelligente professionista…Questo è il mio piccolo parere Sabrina..un abbraccio a tutti voi…

  19. Andrea C. scrive:

    Comunque per la classificazione delle specie aliene puoi andare sul sito ufomachine.it e scaricare gratuitamente alien cicatrix, il trattato di Malanga.
    Io ho inteso che i grigi sono l’ultima ruota del carro, una sorta di “robot” biologici creati per servire i rettili, che sono i peggiori. Altri che ti raccomando sono le cavallette e i biondi a cinque dita, mentre sugli esseri di luce ho già parlato a volontà.
    I positivi secondo me non sono stati classificati, sempre se tra gli esseri di luce non ci sia una parte positiva. Se non ricordo male ci sono due tipi di grigi, uno migliore e uno peggiore, non sono tutti schierati dallo stesso lato.
    Ce ne sono anche altri tipi, ma non li ricordo.

  20. Sophia scrive:

    A volte si sbaglia per ingenuità..altre per paura..altre ancora per distrazione..altre per giocosità..ma solo per superbia non si perdona..eppure tutti affermano di cercare Dio e la sua Verità..!! Vi abbraccio tutti Luca..Sabrina..Andrea..Ciro..tutti è stato bello conoscervi…scambiare con voi opinioni e sapere…grazie…! Vi lascio un bacio…Scrivete cose belle…

    • Andrea C. scrive:

      Sophia, io non so a quali specie appartengano di preciso i buoni, so solo che ci sono, sia per ciò che ho vissuto, sia perchè non posso pensare che la specie umana sia la più evoluta, per carità! penso che tra gli uomini siano passate nel tempo diverse guide spirituali con lo scopo di diffondere un messaggio di crescita che come sempre è stato ascoltato da pochi. Nessuno può negare che alcuni papi come papa giovanni XXIII abbiano dato segnali d’amore forti e chiari. Se il buono è in una parte degli esseri di luce va benissimo, l’importante è che c’è.
      Probabilmente in diverse specie ci sono individui con una coscienza diversa, anche perchè, idea mia, noi stessi potremmo scegliere di incarnarci in qualcosa di diverso da un umano per fare un’esperienza diversa. Con anima o senza, avendo comunque la coscienza.
      Neanche a me piace il fatto che Malanga non veda il buono, ma tu mettiti anche nei panni di uno che è stato ateo e scettico per anni, immerso nel mondo scientifico più freddo e razionale e un giorno si trova ad aver a che fare con un ragazzo (Valerio Lonzi) che dice di essere stato addotto e capisce che è vero. Da lì in avanti inizia a trovare dati su dati che lo confermano e lo portano in un mondo fatto di sofferenza – perchè da lui va chi è stato rapito, non chi ha solo messaggi d’amore e sta bene – e questo lo porta a stravolgere completamente la sua visione delle cose.
      Quando vivi nel buio è difficile vedere la luce, soprattutto quando nel buio già ci vivevi. Eppure la luce è lì. Ci sono tante cose che sono lì e non riusciamo a vedere. Lui comunque non pensa che non ci siano i buoni, ma che non interferiscano perchè la presa di coscienza spetta a noi, l’ho sentito dire questo in una conferenza. Forse con il tempo capirà che le cose non sono mai solo bianche o solo nere. La presa di coscienza spetta sicuramente a noi, ma nei secoli ci sono stati dati diversi suggerimenti che potevano essere solo costruttivi, se gli uomini li avessero ascoltati. Intanto ammiro il suo coraggio di abbandonare il suo scetticismo, di mettersi contro il mondo scientifico senza paura di essere preso per matto e lo ammiro perchè ha aiutato e permesso a tantissime persone di uscire dall’incubo. Penso che nel complesso non sia poco.
      Pensa se Piero Angela facesse uguale. HAHAHAHAHAHAAAAA!!!!!!

  21. SABRINA scrive:

    Cara Sophia mi trovo più vicina a te…..rispetto al mio solito, hai detto delle cose che ritengo più razionali del solito….come sono io,(forse troppo razionale)….le esperienze di vita che uno ha, sono importanti e non mi riferisco solo agli incontri ravvicinati, ma alla vita di tutti i giorni vissuta…dalla nostra esperienza, possiamo distinguere il falso dal vero,(o perlomeno ci proviamo)per ora quello a cui credo, (anche se non in pieno, perchè anche lui è un uomo) è Malanga!Sono sempre pronta a cambiare idea….qual’ora qualcuno mi dimostri qualcosa di più….
    Comunque non sono per gli alieni buoni che mi preoccupo, loro possono fare ciò che vogliono, (penso che siano i benvenuti),e non aspetto neanche il loro aiuto…..visto che le cose non vanno bene, penso che noi dobbiamo prendere coscienza …..
    Sono finalmente riuscita a vedere la puntata di Voyager, con gli esperti “contro alieni”, che si arrampicavano sugli specchi…..il massimo è stato lo statunitense, che per me ha fatto una figura del cavolo…..ma forse qualcuno l’ha creduto!
    Per il mio incontro con la creatura che ho avuto andrea era una mia riflessione e basta…sto cercando tra le razze, ma non la trovo o perlomeno è simile ad alcune, ma non è quella che ho visto, penso di non essere stata rapita da alieni, ma l’essere voleva portarmi via!Ciò che ho visto non era un sogno….era li, vero davanti a me, nella mia camera io ero paralizzata nel mio letto, cercavo di urlare ma non riuscivo,ma vedevo tutto, con le sue zampe mi aveva agguantato per le caviglie, sentivo le sue unghie che passavano attraverso la coperta rosa spessa di piquet e mi tirava mi trascinava ma non riusciva ero troppo pesante …io cercavo di porre resistenza…ricordo solo questo, ma nonostante avessi 16 anni, quando è successo ricordo tutto perfettamente….”non è una cosa possibile” mi sono detta, e non ci ho più pensato…però adesso ho capito, che non era un incubo come diceva allora mia madre, per mandarmi a dormire….perchè di incubi ne ho avuti, ma non sono mai stati così chiari, si svolgevano in ambienti strani e inverosimili, questo era un’altra cosa!
    Tempo fa, mia madre mi disse che mia nonna per un periodo vedeva in alcune persone il diavolo,in carne ed ossa, sono tutte e due morte quindi non posso chiederglielo….chissà!
    Andrea grazie del sito sulle razze aliene, lo andrò a vedere chissà che non lo trovi lì il mio alieno?
    http://www.youtube.com/watch?v=0-LdKJnXGRI&feature=PlayList&p=5DF5090F6DC9E0E7&index=5
    Chi vuole guardi questa intervista interessante a Malanga del 27/01/2010… si parla delle posizioni dei capi di governo , della chiesa ,di guerre tra alieni e il nostro ruolo in tutto questo…aspetto vostre considerazioni!!
    Un abbraccio a tutti tutti, anche chi non ho menzionato!

    • Andrea C. scrive:

      Menomale che era poco significativa Sabrina!
      E se ci fai caso, come accade spesso, cose simili sono accadute anche in precedenza ai tuoi familiari (mi dispiace che non siano più con te, ancor di più in questi giorni durante i quali ho perso mio papà, ma sento che sono meno lontani di quanto sembra).
      Quando un sogno non è un sogno lo si capisce, perchè la percezione dell’evento è totalmente diversa.
      Per esempio, alcuni mesi fa ero a letto e ho aperto gli occhi, come si fa quando ci si sveglia. Il giorno prima avevo comprato uno stereo che avevo messo sul mobile davanti al letto e aperti gli occhi ho visto la stanza come doveva essere e lo stereo appoggiato sul mobile. Di fronte a me c’era una donna. La vedevo nitidamente, aveva uno scialle rosso, era lì e si pettinava, girata di profilo. In quel momento ho iniziato a svegliarmi davvero e restando nella stessa posizione, mentre passavo dallo stato incosciente del sonno a quello cosciente della veglia, ho visto la donna scomparire. Mentre la donna scompariva lo sfondo e lo stereo appoggiato su mobile sono rimasti inalterati e anche quando mi sono trovato perfettamente sveglio.
      Quindi io vedevo realmente la stanza, ma percepivo qualcosa che nella veglia non avrei potuto percepire.
      Sul momento non gli ho dato molta importanza e mi sono riaddormentato, ma ora ho capito che in quel momento mi ero trovato a leggere in un mondo che era a metà tra la nostra dimensione cosciente e quella dei sogni. Era tutto molto reale, al punto che lo sfondo della stanza era il vero sfondo che non potevo aver memorizzato così bene dalla sera precedente, con tanto di dettagli del nuovo stereo che è ispirato ad un modello antico, diversissimo dai design moderni.
      Svegliandomi mi ero anche accorto del passaggio dallo stato incosciente a quello cosciente e del fatto che passando al nuovo stato non avrei più percepito quello che potevo percepire in quello precedente.
      Quindi non era solo un sogno.

      Voglio farti i complimenti per aver raccontato la tua storia Sabri, e spero che altri seguiranno il tuo esempio!

      • Gialli.it scrive:

        Ciao Andrea,

        lunedì uscirà la vostra intervista. Grazie per la disponibilità. Ti invierò il testo prima dell’uscita. Avverti tu gli altri due? A presto

      • SABRINA scrive:

        Caro andrea, mi dispiace per tuo padre ma ti posso capire!Mia madre l’ho persa da due anni ed è morta di una malattia rara!Però ti posso dire che chi perdiamo è vicino a noi!Mia madre sapeva le cose in anticipo da sempre….i defunti gli andavano in sogno e le dicevano le cose…quando ancora non si capiva che malattia avesse, mi raccontò che suo padre le andò in sogno, come al solito e le disse una frase, lui non la guardava in viso…. come se per lei non potesse fare più nulla….mio nonno che non ho conosciuto stravedeva per lei!Quando me lo ha raccontato sono sbiancata, perchè ho capito! comunque tutto questo, per dire che ci sono vicini!Sai che mi succede di pensare nel sogno ad una persona ed il giorno dopo la incontro!Parlo anche di persone che non vedevo da venti anni e di cui non avevo notizie!Comunque questo è un altro discorso!Quello che hai visto lo capisco bene, non è sogno, poteva essere una tua antenata?
        un abbraccio a tutti!!

        • Andrea C. scrive:

          Lo so Sabri, i sogni per fortuna non sono solo un punto d’incontro con gli alieni!
          Anche la mia ragazza ha sognato suo nonno per anni e lui le ha spiegato pari pari il funzionamento delle varie dimensioni e del trapasso. Le stesse cose che vent’anni dopo lei e io abbiamo letto sui trattati di quantistica e sui libri di Seth.
          Le stesse cose che ho provato su me stesso in un momento particolare della mia vita.
          Di là è una figata!
          Non so chi fosse quella donna, so che in un primo momento ho notato che mi ricordava la mia ragazza.
          Ma poteva anche non essere lei. Non sembrava interessata a me, si faceva i fatti suoi.
          Era totalmente indipendente da me e faceva quello che voleva.
          Somigliando alla mia ragazza poteva anche essere una mia proiezione mentale e se così fosse significa che davvero la mente crea degli ologrammi (come dicono i fisici quantistici Bohm e Pribram) ed è in grado di trasferire una parte di coscienza in questi (come dice Seth riguardo alle “forme pensiero”). Infatti era vera, con una sua coscienza, esisteva realmente sullo sfondo della stanza che era il vero sfondo fisico e non un sogno. Altrimenti era un’anima di passaggio. Mi piacerebbe molto riuscire ad entrare in contatto con loro (anime) più spesso nei sogni. Mi è successo due volte, due anni e mezzo fa con la mamma della mia ragazza. La seconda volta la scena che ho sognato si è ripetuta identica lo stesso giorno, solo che al posto di sua mamma c’era la mia ragazza, vestita esattamente come sua mamma nel sogno. Erano vestiti di sua mamma che proprio quel giorno lei aveva iniziato a mettere.
          Vorrei tanto se mi succedesse anche con mio padre.
          Per ora ho sentito solo il ben noto profumo di fiori, in pieno inverno, nello smog e sotto la pioggia. Anche mia mamma lo ha sentito e non sapeva minimamente di cosa si trattasse, nè da dove venisse, visto che era in casa e di fiori non ce n’erano.
          Idem mio fratello (è proprio un vizio di famiglia!).
          Dopo la scomparsa della mamma della mia ragazza avevamo sentito, oltre al profumo, anche delle sacche di calore che restavano per alcuni minuti a mezz’aria e poi sparivano. Il profumo l’aveva sentito anche il papà della mia ragazza che non credeva neppure nell’aldilà. Infatti ancora adesso è combattuto e non sa come fare a smentire il fatto (come Margherita Hack con gli alieni).
          Dispiace molto anche a me per tua mamma. Ma come sappiamo non c’è nulla di definitivo, è solo un distacco temporaneo.
          Grazie ancora Sabri.

          Baci a tutti!
          E scusate per la divagazione personale (comunque sempre in tema).

  22. LUCA scrive:

    RAGAZZI…GLI ALIENI ESISTONO…PUNTO…E’ LA VERITA’…E LO SAPPIAMO…E CE NE SONO ANCHE DI DIVERSE RAZZE…
    QUINDI…
    CLASSIFICHIAMOLI…
    GRIGI…
    PLEIDIANI…
    RETTILIANI…
    ESSERI DI LUCE…
    E POI?…
    FORZA RAGAZZI…SBIZZARRITEVI!!!

  23. Uniroma.tv scrive:

    Al seguente link potete vedere il servizio realizzato da UniromaTV dal titolo “Il Derby del cuore”

    http://www.uniroma.tv/?id_video=15025

    Ufficio Stampa di Uniroma.TV
    info@uniroma.tv
    http://www.uniroma.tv

  24. maria scrive:

    bhe nn posso dare una conferma che gli alieni esistono…pero so ke ci sn alte vite nei pianeti …ci sn tanti misteri nell universo e nnpotremmo mai sapere la verita..ma una cosa e certa ..((avete visto quella storia su mistero che una signora qui in italia aveva fatto un figlio cn l’alieno))bhe a questo nn ci credero mai un figlio cn l’aliena cosa si devono inventare ancora….io ci credo che esitono.e ke qualche persona lo a visto!!!! ma nei racconti in tv sn tutte finsogne…dicono che e segreto se esistono o no e nn lo fanno sapere a nex…come mai lo pubblicano in tv per fare sapere alla gente che esistono???ma va…questo rimarra un segreto cmq risp.. ..!!!kiss

  25. Sophia scrive:

    Caro Ciro…Andrea mi ha riferito..il tuo messaggio..io ti ringrazio infinitamente, per ogni cosa..per la tua disponibilità..per tutto. e sono a tua disposizione per qualsiasi evenienza
    Grazie Clelia

  26. Sophia scrive:

    Argomento bellissimo…qsto, Andrea..bellissimo…ologrammi…proiettati dalla mente..ma ora è tardi..magari ne parliamo domani..un bacio a te Andrea e un bacio a te sabrina

  27. aurelio scrive:

    noi siamo i DEI decaduti.la bibbia ci raconta che dio prese adamo ,lo fece cadere in un sonno profondo ,prese una costola e fece la donna.questa e’ la piu’ grande manipolazione mentale da almeno tremila anni .LA VERITA’ E’ QUESTA:LA PAROLA COSTOLA E’ STATA TRADOTTA APPOSITAMENTE COSTOLA X NON FARCI RICORDARE IL DIO CHE ERAVAMO.L’ORIGINE DELLA PAROLA IN ARAMAICO CORRETAMENTE TRADOTTA VOLEVA DIRE LA META’.LA META’ IN SENSO.NOI ERAVMO ESSERI DIVINI ANDROGINI NEL SENSO CHE POTEVAMO PRENDERE LA FORMA FISICA CHE VOLEVAMO FINCHE UNA RAZZA ALIENA NON SI DIVERTI A MANIPOLARCI CON L’INGANNO .PRIMA DI TUTTO CREARONO UN CAMPO MAGNETICO INTORNA ALLA TERRA IN MODO CHE NOI CI SI POTEVA MANIFESTARE IN FORMA FISICA MA NON POTEVAMO PIU’ LIBERARCI DA QUESTA FREQUENZA MOLTO BASSA .QUINDI SI PRESE L’ESSERE DIVINO NON PIU’ SFUGGENTE LO SI NACOTIZZO’,SI PRESE IL DNA , LO SI SCOMPOSE PRENDENDO IL CROMOSOMA X (ICS) E FU FATTA LA DONNA FACENDOCI ENTRARE NELLA DUALITA’ .LESSERE DIVINO HA COMEL’UOMO IL CROMOSOMA Y E X E VENNE MANIPOLATO IN QUESTO SENSO.SE VOLETE SAPERNE DI PIU’ SULLA FINE DEI TEMPI ,ANDATE SUL SITO http://WWW.COSTANZA2003.ORG E CAPIRETE CHE IL MONDO E’ ABITATO DA TANTI ESSERI BUONI E CATTIVI(POCHI) .MARTE E’ ABITATO SOTTO LA CROSTA MARZIANA,VENERE E’ ABITATO AD FREQUENZA DIVERSA: LA5 DIMENSIONE,ANCHE LA LUNA E’ ABITATA ALLA CHE NON SI VEDE.CHI HA IL POTERE NEL MONDO LO SA PERO’ NON VOGLIONO FARCELO SAPERE L’IGNORANZA DEL POPOLO LO FORAGGIA E LA CHIESA CHE VUOL METTERE PAURA COL CASTIGO DIVINO:CON LA PAURA SI DOMINA.SPERO DI ESSERE STATO UN PO UTILE.CIAO.AURELIO

  28. LUCA scrive:

    CIAO A TUTTI…VOLEVO CHIEDERE UNA COSA AD ANDREA C…..ANDREA MA LA FAMOSA INTERVISTA?…MA KE FINE HA FATTO?…TU SAI QUALCOSA?….SONO PASSATI MESI ORMAI…BOOO….CIRO?????????

  29. Andrea C. scrive:

    Ciao Luca! abbiamo cercato di rintracciarti ma ti eri mimetizzato. L’intervista è uscita, è quì: http://www.gialli.it/abduction-tre-storie-ai-limiti-dell-incredibile
    Se guardi all’inizio di questa pagina nella colonna c’è il link “tre nostri lettori ci raccontano tre storie incredibili”. Già è arrivata la testimonianza di una ragazza!

  30. Andrea C. scrive:

    Sabrina, che ne dici di raccontare la tua storia sulla pagina dell’intervista?
    Magari tra un pò?

    Steefy? ci sei ancora?

  31. sabrina scrive:

    Grazie Andrea sei molto gentile!

  32. Massimo scrive:

    Non sopporto la politica italiana, né quella di nessun altro stato del mondo.
    Non esiste la democrazia. Siamo schiavi delle decisioni dei politici.
    La nostra unica libertà è DECIDERE DA CHI FARCI COMANDARE.
    è facile farci indottrinare tutti e farci ficcare nella testa ca**ate di qualsiasi genere. Esempio: talk show politici, programmi imbecilli in TV, pubblicità, Giornali, Radio, TV manipolate.
    Forse il minimo di libertà di espressione cel’abbiamo in internet. Ed é già tanto se anche questo non é poi tanto manipolato

    • Andrea C. scrive:

      Sono d’accordo con te Massimo, menomale che c’è Internet!

    • sabrina scrive:

      Penso che noi possiamo scegliere…..io scelgo di non essere schiava…..si poi la vita ti porta purtroppo a fare scelte … però noi possiamo scegliere di non ascoltare i politici, di non credere alle loro promesse,di ragionare,di non guardare i programmi spazzatura, se vogliamo le ca**ate non ce le mette in testa nessuno se vogliamo……….chi se le fa mettere, è chi non usa la testa e vuole essere preso in giro!!!Comunque allora viva internet!!!!

  33. Sophia scrive:

    Concordo pienamente con te…Massimo e con Andrea, la democrazia non esiste..non è mai esistita..è una illusione…!!!. I cittadini sono un numero…che servono solo nel momento in cui ci sono le elezioni..poi basta…!!! Il mondo ha bisogno di essere ripulito…da tutto ciò che è illusione e plagio… Un abbraccio

  34. ufo scrive:

    cioè che vedere volare dischi essere solo arii sperimental from the u.s. air force
    bombardieri atomico stealth a propulzione nucleare.

    the truth is that you believe it or not

  35. Veronica scrive:

    Sabrina, anche a me è successa una cosa simile alla tua. In testa mi rimane sempre il dubbio: sarà vero o sarà sogno?

  36. SABRINA scrive:

    CARA VERONICA TI CAPISCO!!!!NON SI RIESCE A CREDERE A QUESTE COSE!!!!!

  37. mavi scrive:

    Ragazzi io un pò ci credo…
    Però devo essere sincera ho paura….
    Ad alimentare la paura della gente ci si mettono anche i telegiornali e tutte quelle trasmissioni tipo Mistero ecc…
    Io non voglio avere paura voglio solo la verità… Sono convinta che qualcuno la sappia ma per il quieto vivere non dicono niente.
    Vi sembra giusto?
    Rispondete.

  38. Paolo Ruffini scrive:

    Credo che in 12 miliardi di anni questo universo (e la scienza pensa che esistano infiniti universi…) non si sia limitato a favorire la vita solo sulla Terra.
    Se anche esistessero gli alieni e ammettendo che la loro tecnologia abbia migliaia di anni più della nostra… chi mi sa dare una risposta a questa domanda: quale cambiamenti cosi epocali comporterebbe a noi terrestri sapere da Obama o da Ratzinger che esistono gli extraterrestri? Non capisco perché una realtà cosi sarebbe dovuta restare tanto occultata….
    Grazie!

Lascia un Commento